3935303198

Ma…deve sempre fare il ruttino?

Ma…deve sempre fare il ruttino?

Molte mamme nel corso degli anni mi hanno posto queste domande:

  • “Devo sempre aspettare che faccia il ruttino? Perché a volte attendo anche mezz’ora ma non lo fa…”
  • “Quanto tempo devo aspettare prima di metterlo sdraiato, se non ha fatto il ruttino?”
  • “Come posso aiutarlo a fare il ruttino?”

Con questo post, dipaneremo ogni dubbio in proposito. Dunque, il ruttino è la risalita dallo stomaco alla bocca di un po’ d’aria che il bambino ha ingurgitato insieme al latte durante la poppata. Non sempre, però, il bambino ingurgita aria, specie se è allattato al seno ed ha un buon attacco. Oppure ne ingurgita una quantità così irrilevante da non dargli alcun problema. Il bambino alimentato con il biberon ha più possibilità di incamerare aria, un po’ per il tipo di attacco ed un po’ per la maggiore velocità di suzione.

In entrambi i casi, comunque, non è sempre detto che il bambino abbia bisogno di fare il ruttino. Di solito ci accorgiamo che ne ha bisogno perché, durante la poppata, diventa irrequieto, si stacca, tende a girare la testa, contrae le gambe, sembra non avere più appetito anche se poppa da poco tempo.

In quel caso possiamo sollevarlo e tenerlo in posizione eretta, appoggiato con il petto alla nostra spalla. A volte questo è sufficiente a muovere la bolla d’aria ed a farla risalire.

Se non funziona possiamo tenere il bambino da sotto le ascelle, con il sederino in appoggio su un cuscino, ed inclinarlo con delicatezza prima verso destra e poi verso sinistra.

Normalmente i bambini hanno bisogno di un paio di ruttini: uno a metà poppata (a metà biberon o quando passano da un seno all’altro, ad esempio) ed uno alla fine. Ma può anche accadere che ne abbiano bisogno solo alla fine, oppure, come dicevo, che non ne abbiano bisogno.

Non sono granché utili le famose pacchette sulla schiena, molto meglio carezzarlo con un dito dal basso verso l’alto, ai lati della colonna vertebrale.

Dopo circa 15 minuti che il bimbo è sollevato e non ha emesso il ruttino, possiamo considerarci tranquilli. Infatti può essere accaduta una di queste due cose:

  • il nostro bambino non ha bisogno di fare il ruttino
  • il nostro bambino ha fatto il ruttino ma noi non l’abbiamo percepito
.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #e49497;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 250px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }