3935303198

Viaggi e vacanze in gravidanza? 11 consigli molto utili!

Viaggi e vacanze in gravidanza? 11 consigli molto utili!

Farsi una vacanza in gravidanza è un’ottima idea, specialmente se siete al vostro primo bambino, perché vi aspetta un grandissimo cambiamento e potrebbe passare del tempo prima di riuscire a rilassarsi un po’ per bene. Inoltre una vacanza con il vostro compagno prima della nascita di un figlio sarà sempre un ricordo molto dolce da portare con sé.

Vediamo alcuni utili consigli per viverla al meglio…

  • Il momento del viaggio: se la gravidanza procede bene, non sussistono motivi precauzionali per non partire. Molte donne però ritengono che il periodo ideale per farla sia il secondo trimestre.
  • Evitate lo stress: organizzatevi per avere molto tempo libero, niente tappe forzate. Poter cambiare programma se non vi sentite di rispettare le tappe che vi eravate prefissate è molto importante. Sempre per evitare lo stress, portatevi poche cose e molto comode, viaggiate con persone con cui vi sentite a vostro agio e prevedete tempi per fare pisolini o dedicarvi ad attività rilassanti.
  • Controllate le condizioni della compagnia aerea o navale sulle donne incinte e ricordate che valgono anche per il viaggio di ritorno
  • Non c’è motivo di non viaggiare in macchina durante la gravidanza, ma ricordate di fare frequenti soste. Infatti è importante non trascurare lo stimolo a fare pipì per allontanare il rischio di infezioni urinarie e per avere buona cura del vostro pavimento pelvico, in particolare in questo momento della vostra vita. Inoltre sgranchirvi le gambe aiuterà la vostra circolazione e sentirete le gambe meno gonfie a destinazione.
  • Ricordate che anche in gravidanza è necessario indossare la cintura di sicurezza. La fascia inferiore deve passare sotto il pancione e quella superiore sopra, tra i seni.
  • In aereo abbiate ancora maggior cura della vostra circolazione: stiracchiatevi, camminate un po’ nel corridoio, fate movimenti circolari con le caviglie, toglietevi le scarpe. Ricordate inoltre di portare un un golfino ed eventualmente un foulard per proteggervi dall’aria condizionata molto forte. Anche in aereoplano, non trascurate lo stimolo ad andare in bagno. Bevete più spesso in aereo, perché l’aria tende ad essere molto secca.
  • Occhio al cibo, come già fate a casa: continuate a fare attenzione all’alimentazione anche in viaggio, sia dal punto di vista dei nutrienti che dell’igiene
  • Bevete molta acqua per scongiurare la disidratazione
  • Lavatevi spesso le mani e portate con voi salviettine disinfettanti
  • Per evitare la candida, non tenetevi addosso il costume bagnato ma indossate un cambio asciutto per stare sulla spiaggia. Indossate biancheria di cotone e pantaloni larghi e traspiranti (lino, cotone) perché il clima caldo e umido aiuta la proliferazione di funghi e batteri
  • Evitate le immersioni subacquee, potrebbero nuocere al bambino
.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #e49497;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 250px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }